Informa Famiglie e Bambini Ferrara

Contributi economici

Assegno a sostegno della natalità 2021 - Bonus Bebè

Si tratta di un assegno, già previsto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27 febbraio 2015, destinato a sostenere i redditi delle famiglie. La legge di bilancio 2021 (art. 1, comma 362, della legge n. 178 del 2020) ha confermato l'assegno di natalità (Bonus bebè) per ogni figlio nato o adottato dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2021.

REQUISITI RICHIESTI:

L'assegno è corrisposto dall'INPS, su domanda del genitore, ai cittadini italiani, comunitari e stranieri in possesso di permesso di soggiorno, residenti in Italia ed esclusivamente fino al compimento del primo anno di età ovvero del primo anno di ingresso nel nucleo familiare a seguito dell'adozione. Il Bonus diviene una prestazione ad accesso universale modulata a seconda delle fasce di reddito di riferimento.

 

Più precisamente, l'importo dell'assegno annuo è stato così modulato:

a) 1.920 euro (160 euro al mese) qualora il nucleo familiare di appartenenza del genitore richiedente l'assegno sia in una condizione economica corrispondente a un valore dell'ISEE minorenni non superiore a 7.000 euro annui;

b) 1.440 euro (120 euro al mese) qualora il nucleo familiare di appartenenza del genitore richiedente l'assegno sia in una condizione economica corrispondente a un valore dell'ISEE minorenni superiore alla soglia di 7.000 euro e non superiore a 40.000 euro;

c) 960 euro (80 euro al mese) qualora il nucleo familiare di appartenenza del genitore richiedente l'assegno sia in una condizione economica corrispondente a un valore dell'ISEE minorenni superiore a 40.000 euro;

d) in caso di figlio successivo al primo, nato o adottato tra il 1° gennaio 2020 e il 31 dicembre 2020, l'importo dell'assegno di cui alle lettere a), b) e c) è aumentato del 20 per cento.


PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:


La domanda deve essere presentata da uno dei genitori entro 90 giorni dalla data di nascita oppure dalla data di ingresso del minore nel nucleo familiare a seguito dell'adozione o dell'affidamento preadottivo. L'assegno spetta a decorrere dal mese di nascita o di ingresso in famiglia del figlio adottato o a seguito dell'adozione o dell'affidamento preadottivo fino al compimento del primo anno di età.
Per informazioni è possibile rivolgersi alla Sede INPS di Ferrara - V.le Cavour n. 164 che osserva i seguenti orari di apertura: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30.
La domanda di indennità di maternità deve essere presentata all'Inps telematicamente mediante una delle seguenti modalità:
- WEB - servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino tramite PIN dispositivo attraverso il portale dell'Istituto (www.inps.it - Servizi on line);
- Contact Center integrato - tel. 803164;
- Patronati, attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi.
Vedi sito INPS.

Aggiornato il 3/02/2021